Torna indietro

15.01.2007 (ore 9,00) - Notizie ancora contrastanti in merito alla proroga dei termini di entrata in vigore del DM 14.09.2005.
Si conferma tutt´ora incerto l´iter di emanazione della proroga.
Vengono ipotizzati due percorsi: l´uno ne prevede l´inserimento in sede di conversione del decreto legislativo n. 300 del 28/12/2006- da effettuarsi entro 60 gg; l´altro ne prevede l´inserimento in un decreto di prossima emanazione assieme ad altri argomenti.
Resta peraltro certa la tempistica che vedrebbe per fine mese o al massimo i primi giorni di febbraio, la conclusione delle attività della "commissione di monitoraggio" con la presentazione del nuovo testodella normativa. Da tale conclusione si attiveranno le procedure istituzionali previste dal TU 380/01, che vedono la consegna della proposta al Ministro,per poi essere esaminata dal Consiglio Superiore dei LLPP in seduta generale, con successivi passaggi alla Conferenza dei Presidenti delle Regioni ed alla Conferenza Stato- Regioni ed Autonomie locali.
Esiste anche una terza ipotesi che prevede uno specifico decreto con il quale contestualmente si approva il nuovo testo normativo a sostituzione di quello approvato con il dl 14.9.2005 e si indica al 31 dicembre 2007 la data di entrata in vigore delle nuove normative (implicitamente non si tratterebbe della proroga al dm 14.9.2005 ma di un periodo NECESSARIO prima dell'entrata in vigore).

4.01.2007 (ore 10,30) - In relazione alle notizie di ieri, si forniscono ulteriori dati a supporto.
In data 22.12.2006 il Consiglio dei Ministri ha approvato la proroga "al 31 dicembre 2007 del termine della fase sperimentale prevista per l'applicazione delle norme tecniche in materia di costruzioni, dighe di ritenuta, dei ponti e delle opere di fondazione a sostegno dei terreni" (vedi verbale n. 31 del 22.12.2006, in fondo a pag. 2).
Tale proroga non è però ricompresa nel Decreto-Legge del 28.12.2006, n. 300 (Bersani) e pertanto si ritiene che questa dovrebbe essere contenuta in un successivo D.L. (vedi D.L. n. 300/2006).
Si riporta anche il testo della proroga, così come contenuto nell'articolo 5 e nella relazione di accompagnamento (vedi schema di D.L.).
Il testo è contenuto nello schema di D.L. trasmesso in data 19.12.2006 dal Dipartimento degli Affari Giuridici e Legislativi della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Le motivazioni della proroga sono ben evidenziate nella relazione di accompagnamento ove si fa riferimento a: "la fase sperimentale ha evidenziato numerose gravi difficoltà interpretative e applicative delle Norme tecniche di cui al D.M. 14.09.2005 e che occorre, quindi, un'estesa e approfondita revisione dell'articolato al fine di conferire al testo normativo i necessari requisiti per il suo adeguato e affidabile impiego della pratica applicativa".

Verbale 31 del 22.12.2006 del Consiglio dei Ministri
Testo a cura del sito web della Presidenza del Consiglio dei Ministri
[fonte: www.governo.it]

Decreto-Legge 28 dicembre 2006, n. 300 (Bersani)
"Proroga dei termini previsti da disposizioni legislative"
Testo a cura della Gazzetta Ufficiale
[fonte: www.gazzettaufficiale.it]

Schema di decreto-legge: Art. 5 e Relazione di accompagnamento
Testo trasmesso in data 19.12.2006 dal Dip.to degli Affari Giuridici e Legislativi della presidenza del Consiglio dei Ministri

Torna indietro