ATE

"PROGETTARE OGGI"

Vademecum essenziale sulla nuova normativa tecnica italiana.
PER DOMANDE E CHIARIMENTI È ATTIVO IL FORUM ATE

DELIBERE REGIONALI

Deliberazione della Giunta regionale 23 giugno 2008, n.936 (B.U.R. n.117 del 10 luglio 2008)
Programma delle verifiche tecniche e piano degli interventi di adeguamento e miglioramento sismico previsto all’art.1, comma 4, lettera c) dell’O.P.C.M. 3362/2004 e s.m.i. (annualità 2005)”.
In particolare si evidenziano gli allegati
- allegato 2: "Modalità di attuazione per la redazione delle verifiche tecniche su edifici compresi nel programma ex art. 2 comma 2 dell'OPCM n° 3362/2004 e s.m.i.
- allegato 3: "Istruzioni tecniche per lo svolgimento delle verifiche su edifici compresi nel programma ex art. 2 comma 2 opcm 3362/2004 e s.m.i. – annualità 2005"
- sub-allegato 3/a: "Guida alle verifiche tecniche ed alla predisposizione degli elaborati grafici e descrittivi"
- sub-allegato 3/b: "Documento di supporto alle aziende U.S.L. per le verifiche tecniche"
[PDF 366 Kb];
Scheda di sintesi della verifica sismica per gli edifici strategici ai fini della protezione civile o rilevanti in caso di collasso a seguito di evento sismico”, corrispondente nei contenuti alla sintesi in sei parti del sub-Allegato 2-B alla D.G.R. n.936/2008.
[PDF 195 Kb].

    NORMATIVA
  • NUOVE NORME TECNICHE DM 14 GENNAIO 2008 - Testo completo dal sito del Consiglio Superiore LLPP [ZIP 5244 Kb]
  • spettri di risposta rappresentativi delle componenti (orizzontali e verticale) delle azioni sismiche di progetto per il generico sito del territorio nazionale [ZIP 32964 Kb]
  • aggiornamento al febbraio 2008 delle Linee Guida per la messa in opera del calcestruzzo strutturale [PDF 1406 Kb]
  • versione quasi finale dell'Appendice Nazionale relativa all'Eurocodice 2 (draft provvisorio ancora da finalizzare) [PDF 273 Kb]
  • Testo del DECRETO 21 ottobre 2003: "...Edifici strategici" richiamato dal comma 4 dell'articolo 20 del DL 31-12-2007 n. 248 sul Regime transitorio.
  • CD UNI ‘Norme tecniche per le costruzioni - DM 14/01/2008’ con tutte le norme UNI richiamate in modo prescrittivo nel D.M. 14.01.08 esclusi gli Eurocodici.
  • CD UNI ‘Eurocodici

  • _______________

  • "Norme Tecniche per le Costruzioni" - DM 14/9/2005 suppl. 159 GU 222 del 23/9/05
    Parte I - Parte II - Parte III - Parte IV
  • OPCM 3274
    1. Testo (20/3/03)
    2. Allegato 1 (classificazione - 25/3/05)
    3. Allegato 2 (edifici - 3/5/05)
    4. Allegato 3 (ponti - 3/5/05)
    5. Allegato 4 (fondazioni - 25/3/05)
  • Art. 2 DM 14 settembre 2005 sull'applicazione in alternativa della normativa precedente per 18 mesi.
  • Nota ministeriale esplicativa sull'art. 104 DPR 380
  • Atto di indirizzo del Ministero Infrastrutture e Trasporti "recante le indicazioni in ordine alla corretta interpretazione ed applicazione della normativa in materia sismica".
  • Parere n. 234 del 16.11.2005 del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici sull'applicazione della normativa sismica nei comuni a "bassa sismicità" in risposta ad un quesito formulato dal Comune di Tignale (BS).
  • Parere n. 264 del 13.12.2005 del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici riguardante:
    1) Applicazione delle azioni sismiche del D.M. 16.01.1996 nella zona 4 di nuova classificazione, ai sensi dell'art. 1 dell'OPCM 3274/2003 (nel periodo transitorio previsto di 18 mesi dalla legge 168/2005);
    2) Disapplicazione delle disposizioni di cui all'art. 104 del DPR n. 380/2001;
    3) Definizione del concetto di "inizio dei lavori" relativamente al caso delle costruzioni composte da elementi prefabbricati prodotti in stabilimento.
  • Parere n. 289 del 7.3.2006 del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici riguardante l'applicazione del punto C.3 della Legge 64/74 - D.M. 16.1.1996.
  • Parere n. 17 del 10.3.2006 del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici riguardante l'interpretazione di alcuni passi del cap. 11 delle "Norme Tecniche per le costruzioni".
  • OPCM 3519 del 28 aprile 2006 (2153 Kb): "Criteri generali per l'individuazione delle zone sismiche e per la formazione e l'aggiornamento degli elenchi delle medesime zone". Nelle "Premesse" sono contenuti riferimenti: ad apposite riunioni di rappresentanti regionali, tenutesi a Roma il 19 aprile 2004 e il 26 luglio 2004 [PDF 301 Kb]; al decreto del Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici n. 12/RIS/SEGR del 28 febbraio 2006 [PDF 428 Kb]; alla seduta del 10 marzo 2006 dell'Assemblea Generale del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici [PDF 238 Kb]; alla Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome che, nella seduta del 20 aprile 2006, si è espressa in conformità al verbale della Commissione di Assessori regionali alla Protezione Civile riunita il 30 marzo 2006 [PDF 257 Kb].