ateservizi@tiscalinet.it

Home

 

 

 


Dal Maggio 2003
By Paolo Adami 2003

23 dicembre

Online la nuova locandina del convegno del 23 gennaio, scaricabile dal link nel riquadro a lato.

22 dicembre

In occasione del convegno del 23 gennaio sarà distribuito (gratuitamente per i soci) il CD sulla normativa storica italiana nell'edilizia, già annunciato e da molti richiesto.
__________________

Inserita nello Speciale Ordinanza 3274 la raccolta delle attività del Gruppo tecnico dei rappresentanti delle Regioni e Province Autonome per l'esame delle problematiche derivanti dall'applicazione dell'OPCM 3274/2003, che ha lavorato per l'individuazione delle tipologie di edifici e delle opere di interesse strategico, o che possono assumere rilevanza in relazione alle conseguenze di un eventuale collasso (5 documenti PDF zippati - 3722 Kb).
__________________

Disponibile per il download un interessante documento della Direzione Generale Ambiente - Difesa del Suolo e della Costa della Regione Emilia Romagna, avente per oggetto "Considerazioni relative ad aspetti di classificazione sismica."
__________________

A causa del notevole afflusso di richieste, che hanno intasato il server del sito dell'Ordine degli Ingegneri di Bergamo, la raccolta completa degli atti del corso Pandini è stata tolta dal sito stesso ma sarà presto resa disponibile su CD-ROM, e prenotabile in segreteria al costo di € 10,00 di cui € 2,00 per costo CD ed € 8,00 per diritti di segreteria. Maggiori dettagli al sito www.ordineingegneri.bergamo.it

10 dicembre

L'Ing. Donatella Guzzoni ha organizzato e diretto per l'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bergamo un interessante corso di aggiornamento professionale dal titolo "L'Ingegneria e la sicurezza sismica", di cui avevamo già pubblicato la locandina. Il corso, svoltosi nel mese di novembre 2003, ha avuto notevole successo e si riporta il link alla sezione del sito dell'Ordine di BG dove è possibile reperire tutta la documentazione disponibile.

5 dicembre

Si segnala il collegamento ad un sito dove è possibile scaricare gratuitamente utili software per la progettazione realizzati dal Prof. Ing. Gelfi dell'Università di Brescia.
Si possono reperire, tra gli altri, un agile strumento di verifica del cemento armato agli stati limite, programmi di calcolo e disegno di travi integrati con AutoCAD, database dei profilati metallici con verifiche di resistenza.
http://civserv.ing.unibs.it/utenti/gelfi/software/
programmi_studenti.html

2 dicembre

Nel riquadro "prossimi incontri" (qui a destra) è stato aggiornato il programma provvisorio dell'appuntamento di Gennaio sulla progettazione in zona sismica.
È stata aggiunta inoltre la prima bozza di programma per l'appuntamento di marzo a Ferrara.
_______________

Il prossimo Convegno dell’Associazione Nazionale Italiana d’Ingegneria Sismica (ANIDIS) si terrà a Genova dal 25 al 29 gennaio 2004, con titolo: "L’INGEGNERIA SISMICA IN ITALIA"; disponibile la locandina.
______________

Si riporta la bozza di un progetto di norma UNISIDER sulle reti metalliche.

26 novembre

Riportiamo un'anteprima del decreto n° 019904 del 21 novembre 2003, in attesa di pubblicazione su Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia "Approvazione elenco tipologie edifici e opere infrastrutturali e programma temporale delle verifiche di cui all'articolo 2, commi 3 e 4 dell'Ordinanza P.C.M. n° 3274 del 20 marzo 2003, in attuazione della D.G.R. n° 14964 del 07 novembre 2003".

13 novembre

La Regione Lombardia ha emesso il DGR 14964 del 7 novembre (di prossima pubblicazione sul Bollettino Ufficiale), in cui la Giunta Regionale delibera in merito all'attuazione dell'Ordinanza 3274. Il documento è disponibile per il download.

6 novembre

Disponibile per il download il testo del DECRETO 21 ottobre 2003 Disposizioni attuative dell'art. 2, commi 2, 3 e 4, dell'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3274 - Edifici strategici.

6 novembre

POLI.design - Materiali e Design - Cescor - NanoSurfaces, presentano: TITANIOCROMIE: il titanio e i suoi colori, 12-28 novembre 2003. La tecnologia di colorazione anodica del titanio è stata sviluppata dal Prof. Pietro Pedeferri fin dagli anni '70 ed è stata da lui utilizzata per una produzione al confine tra arte e ricerca scientifica.
Quest'anno, grazie alla nascita di NanoSurfaces, società spin-off del Politecnico di Milano, tale tecnologia è stata resa disponibile per il mondo industriale, in primo luogo nei settori del design, dell'architettura e del biomedicale.
La mostra vuole, partendo dai lavori di Pedeferri, mostrare i primi esempi di trasferimento industriale della tecnologia di colorazione anodica del titanio, grazie alla collaborazione di Aziende quali: FLOS, NAVA, REXITE, SAMO, YOU, e studi professionali quali: Labodesign e 1:1. Scarica la locandina.
_________________

M ercoledì 26 novembre 2003 il CENTRO INOX, Centro per lo studio e lo sviluppo delle applicazioni degli acciai inossidabili di Milano, organizza a Terni, presso la Biblioteca ThyssenKrupp Acciai Speciali, in Viale Benedetto Brin 218, un incontro dal titolo: "'L'ACCIAIO INOSSIDABILE NELLE COSTRUZIONI PROPRIETA' ED ESEMPI APPLICATIVI". Scarica la locandina.

30 ottobre

É in fase di elaborazione da parte di UNSIDER un progetto di norma UNI: "Rete antifessurazione". Chi è interessato ai lavori di preparazione può prendere contatto con UNSIDER al fine di partecipare alla prima riunione che si terrà il prossimo 2 dicembre.
__________________

Sabato 29 novembre 2003 si terrà a Dalmine, nell'Aula Magna della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Bergamo, un convegno internazionale sulla cultura del costruire, dal titolo: "Forme e percorsi del recupero - il nuovo paesaggio urbano". Analisi, confronti e dibattito su alcune delle più attuali esperienze di recupero urbano nel panorama internazionale. Disponibili la locandina e l'invito.
___________________

la Punto i - Associazione Giovani Ingegneri della Regione Umbria - sta organizzando un incontro dibattito sul tema: "La nuova normativa sismica", che si terrà a Spoleto il giorno 10 novembre 2003, alla presenza delle figure Istituzionali locali, degli Ordini professionali di Perugia e Terni, del Presidente del Consiglio Nazionale degli Ingegneri, di rappresentanti della Protezione Civile, di esperti della nuova normativa e di professionisti interessati. Disponibile la locandina.
_________________

Il 12 novembre l'ASSOBETON organizza, presso l'aula Rogers del Politecnico di Milano, un convegno gratuito dal titolo: "Solai e doppie lastre: l'evoluzione nella prefabbricazione."
Disponibile per il download la locandina. Ultimi giorni diaponibili per le iscrizioni.

27 ottobre

L'Ordine degli Ingegneri di Bergamo organizza a Dalmine presso la facoltà di Ingegneria dell'Università di BG un corso di aggiornamento professionale "L'Ingegneria e la sicurezza sismica" incentrato sulla nuova Ordinanza Sismica; il corso si terrà nei giorni: 7-8-14-15-21-22-28 novembre 2003 ed è gratuito per gli iscritti all'Ordine di BG. Le iscrizioni scadono il 31 ottobre: per le modalità consultare l'invito.
___________________

La Scuola Master "F.lli Pesenti" del Politecnico di Milano - DIS ed il consorzio CIS-E organizzano il Corso d'Istruzione su: "Progettazione agli stati limite: Eurocodici 2-8 Strutture in c.a. - con riferimento al Nuovo D.M. del Ministero Infrastrutture e Trasporti e le Norme Tecniche e l'Ordinanza 3274 della Presidenza del Consiglio dei Ministri" il 3,4,5 dicembre 2003 presso l'aula S01 del Politecnico di Milano. Coordinatore del corso: Prof. Antonio Migliacci. Le iscrizioni chiuderanno il 20 novembre 2003: per le modalità consultare la locandina.

21 ottobre

Riportiamo la risposta di Gian Michele Calvi all'articolo di repubblica del 13 ottobre, apparsa sullo stesso giornale il 16.

13 ottobre

Il 12 novembre l'ASSOBETON organizza, presso l'aula Rogers del Politecnico di Milano, un convegno gratuito dal titolo: "Solai e doppie lastre: l'evoluzione nella prefabbricazione."
Disponibile per il download la locandina.
____________________

Ultimi giorni utili per le iscrizioni ai convegni di Venezia del 24 ottobre: "Nuovi orizzonti nella protezione delle armature da c.a. con zincatura"; e di Milano il 17-18 ottobre: "Sustainable Development in Cement and Concrete Industries".
____________________

Pubblicato oggi su Repubblica un interessante articolo sugli sviluppi dell'Ordinanza Sismica 3274: "Norme antisismiche-beffa".

9 ottobre

Il Servizio Sismico Nazionale della Protezione Civile ha pubblicato sul proprio sito il seguente interessante documento:

Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3316 del 2 Ottobre 2003 recante "Modifiche ed integrazioni all'Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3274 del 20 marzo 2003"

L'Ordinanza riporta modifiche ed integrazioni alle Norme Tecniche per le costruzioni in zona sismica di cui agli allegati 2, 3 e 4 dell'Ordinanza n. 3274/03.

19 settembre

Siglato l'accordo di collaborazione fra il dipartimento della protezione civile e il consiglio nazionale degli ingegneri.
I dettagli sul comunicato stampa del 15 settembre (fonte: www.protezionecivile.it).
___________________________

Il 1 agosto la Regione Friuli Venezia Giulia ha emesso la deliberazione n° 2325 dal titolo: "RECEPIMENTO DELL' ORDINANZA DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI N. 3274 DD. 20.03.2003 IN MATERIA DI CRITERI GENERALI PER LA CLASSIFICAZIONE SISMICA DEL TERRITORIO NAZIONALE E DI NORMATIVE TECNICHE PER LE COSTRUZIONI IN ZONA SISMICA."
Disponibile per il download il testo in PDF.

17 settembre

Sul sito UNI, nella sezione ProgettON-LINE contenente le norme in inchiesta pubblica, è stata pubblicata la U32045140 - "Pavimenti di calcestruzzo ad uso industriale - Criteri per la progettazione, costruzione e collaudo", alla cui stesura l'ATE ha partecipato.
Sommario: la norma definisce i criteri da utilizzare per la progettazione, la costruzione ed il collaudo dei pavimenti di calcestruzzo ad uso industriale.
_________________________________

Il 24 ottobre 2003 si terrà a Venezia, nell'Aula Magna IUAV in S. Croce 191, un convegno dal titolo: "Nuovi orizzonti nella protezione delle armature da c.a. con zincatura"; l'evento è patrocinato da: Consiglio superiore del LL.PP., Consiglio Nazionale degli Ingegneri, Collegio Tecnici dell'Edilizia (CTE), Associazione Italiana Calcestruzzo Armato Precompresso (AICAP) e dall' ATE.

15 settembre

Nello Speciale sull'Ordinanza 3274 si riporta un interessante parere del Prof. Corrado Latina.
_________________________

Online il programma non ancora definitivo del XLIV convegno ATE al SAIE di Bologna (vedi riquadro "Prossimi incontri" in alto a destra nella pagina).
Per l'adesione è sufficiente un'e-mail alla segreteria dell' ATE: ateservizi@tiscali.it (posti disponibili: 60).

12 settembre

Sul sito www.associazioneaicap.it nella sezione eventi / convegni e seminari si può visionare il programma e la presentazione del seminario che si terrà a Bari il 17/10 u.s. "Sulle Nuove Norme Tecniche Nazionali Relative alle Opere in Calcestruzzo Strutturale"

10 settembre

Il 7 ottobre 2003 si terrà a Brescia un seminario dal titolo "La verifica analitica di resistenza al fuoco per gli elementi prefabbricati", organizzato da Assobeton in collaborazione con la Facoltà di Ingegneria dell'Università degli Studi di Brescia; si allega la locandina.

9 settembre

Si terrà a Genova, nei giorni 28, 29, 30 settembre e 1 ottobre, la III settimana delle costruzioni in acciaio:
XIX Congresso C.T.A. - Progettare e costruire oggi con l’acciaio, GENOVA, 28-29-30 settembre 2003. Per informazioni contattare la SEGRETERIA C.T.A. - Collegio dei Tecnici dell’Acciaio, sig.ra Gianna Borla, Piazzale Rodolfo Morandi 2 - 20121 Milano. Tel/fax 02 784711 - e-mail: c.tacciaio@tiscalinet.it
L’acciaio negli interventi di riqualificazione - Recupero delle aree degradate dei centri storici, delle periferie e dei vecchi insediamenti industriali, GENOVA, 1 ottobre 2003. Per informazioni contattare la SEGRETERIA E20 sas, via San Pietro 65 - 35139 Padova. Tel. 049 8756006 - fax 049 8781607 - e-mail: smarcozz@tin.it ; oppure Promozione Acciaio - sig.ra Isa Zangrando, viale Abruzzi 66 - 20131 Milano. Tel 02 29513413 - fax 02 29529824 - e-mail acaita@tin.it
In allegato la presentazione ed il programma (.pdf 1024 Kb) dell'intera settimana con i programmi dettagliati e tutte le informazioni utili.
________________________

Il Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali
Laureati della Provincia di Milano e l’APIM - Associazione Periti Industriali di Milano organizzano, in collaborazione con il Corpo Nazionale Vigili del Fuoco e il Politecnico di Milano, e
con il patrocinio della Regione Lombardia, il I° corso PER LA VALUTAZIONE DELLA RESISTENZA AL FUOCO DELLE STRUTTURE PORTANTI E SEPARANTI.
Il corso avrà sede presso il Politecnico di Milano, con cadenza settimanale, per la durata di 7 lezioni di 4 ore (totale 28 ore).
Per informazioni rivolgersi al Collegio dei periti industriali e dei periti industriali laureati della provincia di milano o all'APIM - associazione periti industriali - milano, Via del Carroccio, 6 - 20123 Milano tel. 02/89.40.84.16 - 02/89.40.84.44 - fax 02/89.40.90.31- 02/89.40.84.24
e-mail: segreteria@periti-industriali.milano.it - info@apim.info
In allegato premessa e bozza di programma; scheda di preiscrizione.
________________________

IV° Corso di Prevenzione Incendi Legge 818/84 DM 25.03.1985
Il corso, con frequenza obbligatoria, avrà inizio mercoledì 22 ottobre 2003 e si svilupperà in 25 lezioni di 4 ore nei giorni di mercoledì (ore 17/21) e sabato (8.30/12.30), per una durata complessiva di circa 100 ore. Al termine del corso è previsto un esame che, se positivamente superato, permetterà l’iscrizione nell’elenco del Ministero dell’Interno L. 818/84.
Tutti i dettagli sul corso potranno essere richiesti alla segreteria: Apim – Associazione Periti Industriali Milano - tel.02/89408444 – 02/89408416 – fax 02.89.40.90.31 – 02.89.40.84.24 - e mail: info@apim.info
In allegato la circolare informativa e la scheda di iscrizione.

2 settembre

Si fa davvero interessante la discussione sul forum riguardante gli errori della nuova normativa antisismica: è facile contribuire ad un confronto costruttivo, semplicemente inserendo un messaggio firmato nel forum.
Per qualunque difficoltà, dubbio o esigenza di chiarimento sull'utilizzo del forum basta scrivere un' e-mail all'Amministratore all'indirizzo ing.paoloadami@virgilio.it

1 settembre

Online sul sito della regione Lombardia www.regione.lombardia.it il secondo bando per assegnazione di contributi a fondo perduto, a privati ed enti pubblici, per l'installazione di pannelli fotovoltaici di potenza da 1 a 20 kwp finalizzati alla produzione di energia elettrica.
Si possono visualizzare: il decreto della giunta regionale e il testo del bando.

28 agosto

Aggiornato lo speciale sull'ordinanza sismica 3274: aggiunte le mappe a colori di raffronto della nuova classificazione sismica rispetto a quella precedente.
_______________________________

Si terrà a Barcellona dal 4 all'8 ottobre il 13° congresso GRCA (Glassfiber Reinforced Concrete Association). Riportiamo il testo di presentazione diffuso in inglese. Il programma provvisorio è disponibile a questo link.

Following the success of GRC 2001 held in Dublin during May we asked people where and when they would like the next Congress to be held. As a result of that consultation the next GRCA International Congress will be held during 6-8 October at the Tryp Apolo Hotel in Barcelona. the popular and facinating Spanish city on the Mediterranean coast. The Tryp Aplol is on the Avenida Paralelo. a 10 minutes´ walk from the Barcelona Trade Fair Center and the Congress Palace. Just 5 minutes from the harbour. and the city´s shopping and historical center. 10 km from the airport and with easy access to all major highways. Metro and bus station right outside the hotel. 1 km from the Olympic Village. 60 km from the Costa Brava.

The themes of the 3 day Congress will be ´Innovation. Production and Marketing´ If you would like more information please contact Richard Ferry tel +44 01744 893423 or by email.

To obtain information about the Congress and to make a booking please download attachments at:


www.grca.co.uk

28 agosto

Un post molto interessante è stato inserito nel forum dedicato alla nuova normativa sismica, nella sezione "Applicazioni sulla 3274". Vengono messi in luce seri dubbi sulla validità di alcune formule, documentati in dettaglio.
Ogni contributo alla discussione sarà bene accetto.

1 agosto

Per la fine dell’estate vedrà la luce un interessante progetto al quale l’ATE sta lavorando per venire incontro a quanti, nella loro attività professionale, si trovino a dover intervenire su edifici esistenti di non recentissima costruzione.
Condizione necessaria (ma ovviamente non sufficiente) per una corretta valutazione dell’efficienza strutturale di tali opere è infatti la conoscenza degli standard costruttivi e prestazionali in uso in quel periodo di costruzione attraverso una ricerca preliminare delle normative, della manualistica, delle tecnologie costruttive.
Partendo da questi presupposti un gruppo di lavoro ATE, costituito da Francesco Cantoni, Paolo Rocca, Donatella Guzzoni, Filiberto Finzi, Riccardo De Col e Paolo Adami, si è incaricato di una ricerca che, partita dalla fine del XIX secolo, si è estesa sino alla legge-quadro 1086 del 1971.
I documenti, che comprendono:
- normative su materiali e prodotti
- caratteristiche meccaniche e dimensionali di materiali e prodotti
- condizioni di carico degli edifici
- caratteristiche di costruzione degli edifici.

saranno disponibili prossimamente su un unico CD-ROM.

L'iniziativa è stata pubblicizzata su molte riviste specializzate che hanno pubblicato l'articolo disponibile a questo link.
_______________________

L'ATECAP (associazione tecnico-economica del calcestruzzo preconfezionato) organizza il II° CONGRESSO NAZIONALE dei produttori di calcestruzzo preconfezionato, che si terrà a Roma il 26 settembre 2003. Disponibile la locandina.

1 agosto

E' operativo da oggi il forum ATE, diviso per ora in due sezioni: una dedicata a discussioni riguardanti l'associazione, per avere chiarimenti, comunicare proposte ed osservazioni. La seconda sezione è dedicata alla nuova normativa sismica, l'Ordinanza 3274, e divisa a sua volta in tre sezioni: una riservata alla comunicazione e discussione delle novità e degli sviluppi dell'Ordinanza, la seconda dedicata ad esempi applicativi e prove pratiche, in modo da poter condividere e discutere le prime applicazioni sul campo, la terza aperta a commenti e confronti.
Il forum, attivato dietro richiesta di molti soci, nasce per poter condividere e confrontare le prime esperienze "pratiche" nell'utilizzo dell' Ordinanza, con l'obiettivo di mettere in luce le nuove problematiche e difficoltà operative che emergono nell'applicazione della norma.
Scopo di questo forum sarà anche quello di raccogliere e organizzare i principali quesiti e commenti e le eventuali proposte di modifica o di correzione al testo dell'Ordinanza: tutte le proposte saranno valutate da una Commissione ATE che si riunirà nella seconda metà del mese di settembre.
Per rendere più agevole l'accesso sono state eliminate tutte le procedure di registrazione: basta scegliere un argomento e portare il proprio contributo; il regolamento (semplicissimo!) è accessibile dalla pagina del forum. I contributi dovranno non essere anonimi e verranno cancellati quelli estranei all'argomento o ritenuti non costruttivi ai fini dell'obiettivo che ci siamo prefissati.

Cordiali saluti e buone vacanze! Donatella Guzzoni.

1 agosto

Nello speciale 3274 è stato aggiornato il llink alla bozza della deliberazione della Giunta Regionale dell'Emilia-Romagna, reindirizzandolo alla pagina del sito del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli in cui viene riportata la deliberazione ufficiale n°1435 del 21 luglio 2003, collegata alla nota tecnica del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli (prot. n° 21411 del 17 luglio 2003).

30 luglio

Online la relazione della visita tecnica allo stabilimento GCN di Belfiore, avvenuta il 9 luglio. Disponibile anche la relazione sul collaudo effettuato in quella occasione sui solai in GRC. Entrambi i files sono in formato pdf.

25 luglio

Il 7 luglio il Consiglio Nazionale dei Geologi ha presentato presso la sezione 1b del TAR del Lazio un ricorso con oggetto:
ANN.TO ORDINANZA 3274/03 AVENTE AD OGGETTO: PRIMI ELEMENTI IN MATERIA DI CRITERI GENERALI PER LA CLASSIFICAZIONE SISMICA DEL TERRITORIO NAZIONALE E NORMATIVE TECNICHE PER COSTRUZIONI IN ZONE SISMICHE”
La prima udienza si è tenuta il 23 luglio presso la sede di Roma.

17 luglio

Nella Gazzetta Ufficiale n°157 del 9 luglio è pubblicata la seguente rettifica:
Comunicato relativo all'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri 20 marzo 2003, recante: «Primi elementi in materia di criteri generali per la classificazione sismica del territorio nazionale e di normative tecniche per le costruzioni in zona sismica. (Ordinanza n. 3274).». (Ordinanza pubblicata nel supplemento ordinario n. 72 alla Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 105 dell'8 maggio 2003).
Nell'ordinanza citata in epigrafe, pubblicata nel sopraindicato
supplemento ordinario, alla pag. 4, all'art. 2, comma 2, al terzo capoverso, dove e' scritto: «... la progettazione potra' essere conforme a quanto prescritto ...», leggasi: «... la progettazione dovra' essere conforme a quanto prescritto ...».

Pare tuttavia quasi certa la prossima uscita di una rettifica che annullerà tale rettifica!

15 luglio

CONVEGNO ATE - Progettazione in zona sismica
SAIE Bologna, 15 ottobre 2003
15.00-17.30 Sala Madrigale (ingresso Michelino)
In fase di programmazione.
______________________

MASTER UNIVERSITARIO
in “Costruzioni in Calcestruzzo Armato”
MASTER UNIVERSITARIO
in “Opere Strutturali per l’Architettura del Territorio e dell’Ambiente”
MASTER UNIVERSITARIO
in “Aspetti e Tecnologie Strutturali in Architettura”

I MASTER sono di 60 Crediti Formativi Universitari, riconosciuti da Decreto Rettorale del Politecnico di Milano, e sono aperti a tutti i laureati in Ingegneria, Architettura e Discipline Scientifiche (Laurea quinquennale). Si articolano, nell’arco di 1 anno, in lezioni, esercitazioni e stage/laboratori.
Direttore Prof. Antonio Migliacci - Articolo di presentazione - Locandina

15 luglio

Aggiornata la sezione links: aggiunto il collegamento al sito www.jurina.it

1 luglio

E' stato pubblicato nella G.U. n°145 del 25 giugno 2003 il decreto-legge 147/2003, che proroga al 1° gennaio 2004 l'entrata in vigore del titolo V della seconda parte del testo unico in materia edilizia, concernente Norme per la sicurezza degli impianti (artt. da 107 a 121).
Rispetto alla versione inizialmente approvata dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 19 giugno 2003 è stata stralciata la proroga degli altri capi della seconda parte del T.U.
Rimane quindi fissata al 1 luglio 2003 l'entrata in vigore degli altri articoli del T.U., ed in particolare di tutte le norme sullo svolgimento dell'attività edilizia.

Fonte: News della Legislazione Tecnica.


Nello speciale in allestimento si possono scaricare in formato pdf i testi dei documenti di legge coinvolti.

30 giugno

L'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bergamo, Commissione Strutture, organizza due "Conferenze introduttive alla nuova normativa sismica", i giorni 4 e 11 luglio, alle 14.30 presso la CASA DEL GIOVANE - SALA DEGLI ANGELI, in via Gavazzeni 13 a Bergamo. Disponibile la locandina.

24 giugno

Il CISM - International Centre for Mechanical Sciences organizza un corso dal titolo: "Analisi dei Movimenti Franosi". Il corso, coordinato dai Prof. Cividini e Pergalani del Politecnico di Milano, si terrà ad Udine dal 7 al 9 luglio. Visualizza la locandina.

Dal 9 all'11 luglio, sempre a Udine, il CISM organizza un corso coordinato da A. Cividini del Politecnico di Milano e C.S. Desai della University of Arizona, dal titolo: "Finite Element Applications in Geotechnical Engineering". Visualizza la locandina.

24 giugno

Sono ora reperibili nello speciale sull'Ordinanza 3274, i testi definitivi pubblicati nella Gazzetta Ufficiale n° 105 dell'8 maggio 2003.
Aggiunta una sezione con la normativa regionale che sta nascendo in seguito alla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, con i documenti in elaborazione dalle regioni Toscana ed Emilia Romagna.

9 giugno

Il Dipartimento della Protezione Civile - Ufficio Servizio Sismico Nazionale ha emesso una nota esplicativa dell'Ordinanza n° 3274 sulla classificazione sismica.
Il testo è visualizzabile in formato .pdf a questo link.

5 giugno

ATE — POLITECNICO DI MILANO — Dipartimento di ingegneria strutturale — XLIII CONVEGNO ATE
24 settembre 2003

ELEMENTI INNOVATIVI PER ORIZZONTAMENTI: I SOLAI TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE

E' in corso di organizzazione il convegno che si dovrebbe tenere nell'Aula Rogers del Politecnico di Milano. Ecco in sintesi i temi che saranno trattati:
Solai in conglomerato cementizio pieno e con alleggerimento stato della normativa
Introduzione alla progettazione delle grandi strutture per orizzontamenti
Materiali tradizionali e tecniche innovative – nuove prospettive per il progettista
Mezzi d’opera innovativi per le strutture in conglomerato cementizio
Solai in calcestruzzo alleggerito
Il solaio in acciaio e conglomerato: collaborante e non collaborante
Il solaio alveolare
Il solaio in legno tradizionale: calcolo tecnica e applicazioni; il recupero dei solai in legno; i solai in legno con soletta collaborante
Solai in malte fibrorinforzate collaboranti
Stato dell’arte dei solai in malte fibrorinforzate non collaboranti
Fuoco e disomogeneità: un approccio alla determinazione della resistenza a fuoco dei solai
Il professionista di fronte al problema della certificazione di idoneità statica dei solai

N.B. hanno già dato la loro disponibilità a partecipare all'incontro: Ing. Diego Cian, Ing. Bruno Della Bella, Ing. Filiberto Finzi, Prof. Pietro Gambarova, Ing. Gianpietro Montalti, Prof. Maurizio Piazza, Prof. Sergio Tattoni, Prof. Giancarlo Turrini.

4 giugno

L' ANIDIS (Associazione Nazionale Italiana dell' Ingegneria Sismica) assieme al DIS (Dipartimento Ingegneria Strutturale del Politecnico di Milano) e con la sponsorizzazione di Sika Italia organizza presso il Politecnico di Milano un corso dal titolo: "I MATERIALI COMPOSITI FIBRORINFORZATI (FRP) NELLA RIABILITAZIONE STRUTTURALE E ANTISISMICA". E' possibile scaricare la locandina.

30 maggio

FIOPA- Federazione Interregionale degli Ordini degli Ingegneri del Piemonte e della Valle d'Aosta e la Federazione Interregionale degli Ordini degli Architetti
del Piemonte e della r.a. Val d'Aosta organizzano il 1° Corso di Aggiornamento e Formazione: "Monitoraggio e Controllo Strutturale", il 3 e 11 Giugno 2003 presso la Sala del Consiglio di Facoltà - Politecnico di Torino. Responsabile scientifico: Prof. Alessandro De Stefano. Maggiori dettagli a questo link.

29 maggio

In scadenza il termine per le iscrizioni al convegno del 12 giugno: "Verifica e validazione del progetto nei lavori pubblici" (vedi spazio "prossimi incontri" a lato). Contattare la segreteria.

29 maggio

L'Unione Europea sta facendo pressioni sul suo Comitato europeo di normazione per promulgare normative specifiche di resistenza sui rivestimenti protettivi con prodotti vernicianti applicati al cemento armato.
Articolo dettagliato e tabella riassuntiva.

28 maggio

Spostata la data della visita tecnica al cantiere del nuovo stabilimento ICN di Verona: è possibile scaricare la locandina con il programma.
Le adesioni sono da far pervenire alla segreteria ATE.

28 maggio

La sentenza n° 2651/03 del T.A.R. del Veneto ha espressamente affermato che, per la sopravvenienza della norma 1.8.2002 introdotta dal Collegato Infrastrutture, il D.M. 4.4.2001 continua ad applicarsi.
Articolo dettagliato.

28 maggio

Nel testo definitivo pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell'ordinanza 3274 è contenuta un'importante variazione rispetto al testo che circolava in rete prima della pubblicazione stessa. Tale variazione riguarda l'obbligo o meno di conformarsi alle nuove disposizioni, che sembrerebbe ora diventare facoltativo.
Dettagli.

14 maggio

Il 17 giugno si terrà presso il Dipartimento Costruzioni e Territorio della SUPSI, a Canobbio, un corso di 8 ore dal titolo: "Architettura ed energia solare: il binomio del futuro!". Iscrizioni entro il 23 maggio 2003 tramite l'apposito modulo scaricabile, che contiene anche il programma.

Il 12 giugno, sempre presso la SUPSI, si terrà un corso di 8 ore dal titolo: "Calcestruzzi autocompattanti: caratteristiche e prospettive d’impiego". L'iscrizione sempre entro il 23 maggio tramite il modulo scaricabile.

13 maggio

Aggiornato il notiziario UNI.

13 maggio

Aggiunto nella sezione links un collegamento a de lettera editore, la cui rivista L'Edilizia è organo di diffusione di ATE.

12 maggio

Pubblicata l'ordinanza 3274 sul rischio sismico (vedi speciale), sul supplemento ordinario 72 alla Gazzetta Ufficiale n° 105 dell' 8 maggio 2003.

12 maggio

Venerdì 16 maggio alle ore 10:00 si terrà al cantiere di Giussano - Villa Sartirana, una Visita Tecnica gratuita RISERVATA AI SOLI SOCI ATE: "Collaudo di rinforzi strutturali con carbonio e con strutture in ferro su solai in legno della Villa Sartirana (XVII secolo)."

Per arrivare prendere l'uscita "Giussano" sulla superstrada Milano-Lecco.

Chi è interessato è pregato di contattare la Segreteria.

8 maggio

Si terrà a Varenna il 21 e 22 settembre 2004 il IV convegno internazionale sul cemento fibrorinforzato.
Si allega il primo annuncio per la presentazione delle memorie che scade il 30 maggio 2003.
Per informazioni:
scrivete a Secretary-befib2004@polimi.it
o consultate il sito www.lecco.polimi.it/befib04.htm

6 maggio

Il 15 e 16 maggio si terrà a Napoli, presso l'Aula Magna della Facoltà di Ingegneria, il 2° convegno su "Crolli e affidabilità delle strutture".
E' possibile scaricare il programma definitivo.

5 maggio

Normative tecniche per le costruzioni in zona sismica e classificazione sismica del territorio nazionale
Presidenza del Consiglio dei Ministri — Dipartimento della Protezione Civile
Relazione dell’incontro-dibattito tenutosi a Roma il 17 aprile 2003

Il 20 marzo è stata promulgata (ma ad oggi non ancora pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale) l’ordinanza n. 3274 della Presidenza del Consiglio dei Ministri “Primi elementi in materia di criteri generali per la classificazione sismica del territorio nazionale e normative tecniche per le costruzioni in zona sismica”, con la quale sono stati approvati i “Criteri per l’individuazione delle zone sismiche – individuazione, formazione ed aggiornamento degli elenchi nelle medesime zone” (allegato 1) e le connesse norme tecniche (allegati 2,3e 4).
Copia dell’Ordinanza e degli Allegati è reperibile qui.

Recentemente sono stati predisposti e approvati i testi definitivi di aggiornamento delle norme tecniche in applicazione della L. 1086/71 e della L. 64/1974: in particolare sono stati approvati dall’Assemblea Generale del Consiglio Superiore dei LL PP (dopo il parere positivo del CNR) i testi relativi alle “Norme tecniche per il calcolo, l’esecuzione ed il collaudo delle strutture in c.a. normale e precompresso e delle strutture metalliche”, quello relativo alle “Norme tecniche per la progettazione, esecuzione e collaudo delle costruzioni prefabbricate” e quello relativo ai “Criteri generali per la verifica della sicurezza delle costruzioni e dei carichi e sovraccarichi”. Le modifiche ai documenti di studio del 2001 (i documenti 2001 sono reperibili sul sito www.itc.cnr.it), presentate a Pisa il 28 marzo, sono in parte reperibili sempre su questo sito.

L’aggiornamento delle “Norme tecniche per le costruzioni in zona sismica” non ha ricevuto il parere positivo del CNR ed è stato pertanto respinto dallo stesso: tale aggiornamento, tornato al Consiglio Superiore dei LLPP, è in fase di rielaborazione.
Il quadro normativo di riferimento sulla sismica risulta ora abbastanza confuso e non è ancora chiaro come verranno risolte alcune questioni giuridiche.
Secondo quanto previsto dalla L.64/74 le funzioni in materia sismica risultano attribuite al Ministero dei LLPP (oggi delle Infrastrutture); nel 1998 il Dlgs n.112 attribuisce funzioni diverse a Stato e Regioni in materia dei criteri generali per l’individuazione delle zone sismiche (attribuiti allo Stato) e all’individuazione delle zone sismiche (attribuita alle Regioni). Ma il decreto legislativo n.300/1999 assegna alla neo-istituita Agenzia di protezione civile (art.107) la competenza statale in relazione ai criteri generali.
Va tuttavia ricordato che il Testo Unico per l’edilizia (DPR 380/2001) ancora in attesa di emanazione, attribuisce tali competenze al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, mentre la legge 401/2001 stabilisce che l’Amministrazione dello Stato deputata alla formulazione degli indirizzi e dei criteri generali è il Dipartimento della Protezione Civile che ha soppresso l’Agenzia di protezione civile.
Infine il 4/12/2002 il Sottosegretario dei Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con decreto 4485 ha costituito il Gruppo di Lavoro che ha prodotto i documenti allegati all’Ordinanza.

Il 17 aprile a Roma è stata presentata l’emananda Ordinanza: i documenti sono stati presentati nella mattinata da alcuni membri del Gruppo di Lavoro che li ha elaborati; il pomeriggio ha dato spazio ad un ampio dibattito in relazione ai percorsi attuativi e alle problematiche operative legate alla sua attuazione.
Una sintesi degli interventi e del dibattito è scaricabile a questo link.

In attesa di contributi, commenti osservazioni e proposte operative, a tutti un caro saluto.

IL PRESIDENTE ATE

5 maggio

Mercoledì 7 maggio si terrà a Milano presso UNIclub un seminario su:
"La Qualità nella Progettazione"locandina e modulo d'iscrizione

Il 15 e 16 maggio si terrà a Napoli, presso l'Aula Magna della facoltà di Ingegneria, il secondo convegno su "Crolli e affidabilità delle strutture". — 3° annuncio.

Il 23 Maggio si terrà a Canobbio, presso la SUPSI, Dipartimento Costruzioni e Territorio, un corso su:
"Il rinforzo strutturale"programma e modulo di iscrizione.

Il 17 e 18 ottobre 2003 si terrà presso il Politecnico di Milano un seminario internazionale su:
"Sustainable Development in Cement and Concrete Industries" con traduzione simultanea in italiano. Oltre al Presidente dell'American Concrete Institute parteciperanno relatori dagli USA, Canada, Gran Bretagna, Danimarca, Norvegia, Francia, Belgio, ricercatori italiani del mondo industriale (Italcementi, Holcim, Manini prefabbricati...) ed accademico (Università di Palermo, Pisa, Ancona, Milano...) nonchè alcuni soci ATE. — locandina e modulo d'iscrizione

29 aprile

Online il programma definitivo del convegno del 22 maggio sul consolidamento dei terreni. Per scaricarlo cliccare qui.

14 aprile

Il 17 aprile si terrà a Roma, dalle ore 9:30, un incontro dibattito sugli aspetti innovativi della nuova ordinanza sul rischio sismico.
Disponibile per il download il programma.

14 aprile

Di seguito il programma dei prossimi convegni organizzati da ATE.

• 22 maggio 2003 — Politecnico di Milano
ore 14:00 - 18:00
"Il consolidamento dei terreni: aspetti tecnici, tecnologici e normativi"Programma provvisorio

• 12 giugno 2003 — Politecnico di Milano
ore 14:00 - 18:00
"Verifica e validazione del progetto nei lavori pubblici"Programma provvisorio

• 2 luglio 2003 — Verona: Visita tecnica all'ICNProgramma

• 24 settembre 2003 — Politecnico di Milano
ore 10:30 - 18:00
"Elementi innovativi per orizzontamenti: i solai tra tradizione ed innovazione"

10 aprile

Aggiornamento sugli emanandi documenti tecnici in applicazione della 1086 e sulla riclassificazione sismica del territorio nazionale e nuova norma tecnica per gli interventi in zona sismica.


Il 28 marzo all’Università di Ingegneria di Pisa si è svolto un incontro organizzato da AICAP sulle nuove normative tecniche nazionali relative alle opere in calcestruzzo strutturale. Sono stati distribuiti i documenti di studio (versione ottobre 2001) aventi per oggetto gli aggiornamenti delle Norme tecniche riguardanti:
- il calcolo, l’esecuzione ed il collaudo delle strutture in cemento armato e precompresso e delle strutture metalliche,
- criteri generali per la verifica della sicurezza delle costruzioni e dei carichi e sovraccarichi,
- le costruzioni in zona sismica,
- la progettazione, esecuzione e collaudo delle costruzioni prefabbricate.
Questi stessi documenti, in altra forma tipografica, erano stati diffusi attraverso il sito CNR (www.itc.cnr.it) nel settembre 2002.
Nel corso delle presentazioni sono state illustrate sia le differenze tra queste versioni e le versioni vigenti, sia gli aggiornamenti acquisiti a seguito del recepimento delle osservazioni fatte pervenire dalle diverse associazioni di settore e di categoria.
Si riportano qui di seguito in sintesi gli aggiornamenti rispetto ai documenti di studio dellottobre 2001.

Calcestruzzo — La versione illustrata (ma non disponibile) è stata aggiornata rispetto al testo distribuito, tenendo conto delle norme vigenti EN armonizzate sui materiali ed UNI(EN) sui metodi di prova. Il paragrafo riguardante la resistenza del calcestruzzo è stato modificato in modo che per classi di resistenza fino a 65 N/mm2 non è necessario richiedere l’autorizzazione al Servizio Tecnico Centrale, per le classi di resistenza comprese tra 55 e 65 N/mm2; è tuttavia richiesto un controllo della resistenza a trazione. Nei richiami alla durabilità ed alle condizioni ambientali il testo è stato integrato con riferimenti alle “Linee guida sul calcestruzzo strutturale” emesse dalla Presidenza del Consiglio Superiore dei LL PP nel 1996. Nei confronti del copriferro si è mantenuto il testo proposto al punto II-I-3 . Per le solette dei solai (tranne quelle di copertura) il valore minimo di progetto rimane di 15mm.
Acciaio — Vengono modificati alcuni valori del Prospetto I-2.2.1. e precisamente (ft/fy)k > = 1,13 fy/fyknon < 1,20 Acciai inox: ammesso l’impiego di acciai inox con caratteristiche meccaniche conformi alle prescrizioni relative agli acciai normali con la sostituzione di ftk con ft7% Sintetizzo qui di seguito le principali modifiche che probabilmente verranno accolte dal Consiglio superiore sulla base delle osservazioni che sono pervenute.
Norme tecniche per le costruzioni in zona sismica — Lo Stato formula i criteri generali ma la Zonazione Sismica del Territorio Italiano, la cui formulazione sino ad oggi era affidata allo Stato, da oggi viene trasferita alle Regioni. Pare comunque che tutta l’Italia tranne la Sardegna, la regione della Val d’Aosta e una zona attorno a Venezia, diventerà quantomeno di III Categoria, in modo tale che tutti gli edifici possano rispettare almeno il requisito di “limitazione del danno sismico”.
Decisamente non allineato alla normativa illustrata invece il documento fatto girare da un tecnico della Regione Toscana tra i partecipanti al convegno. Si tratta dell’Ordinanza del Presidente del Consiglio n. 3274 del 20/03/2003 (non ancora pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale) in cui si informa che il Dipartimento di Protezione Civile ha adottato la nuova riclassificazione sismica nazionale con le nuove norme tecniche (abbandono definitivo del metodo alle tensioni ammissibili e assunzione del solo metodo agli stati limite per i progetti in zona sismica). Ricordo che l’Italia sarà quasi tutta in terza categoria. L’ordinanza sarà immediatamente operativa nei confronti della riclassificazione sismica; L’applicazione delle nuove norme tecniche avrà un periodo transitorio di 18 mesi. Credo che ci sia molto da riflettere sulla legittimità di un’ordinanza che entra nel merito di una normativa.
Per leggerne direttamente il contenuto cliccare i seguenti link*:

Ordinanza
Documento esplicativo
Criteri
Edifici
Fondazioni
Ponti

Per scaricare rapidamente tutto il contenuto tutti i files sono stati raggruppati nel seguente:
3274completa.zip
che contiene anche la versione del testo firmata dal Presidente del Consiglio.

* parte dei testi proviene dal sito della regione toscana: http://www.rete.toscana.it/ sett/ pta/ sismica/ classificazione/ new_classificazione_toscana.htm

Norme tecniche per la progettazione esecuzione e collaudo delle costruzioni prefabbricate — Ecco le principali modifiche rispetto al testo originario. Per le verifiche agli stati limite (punto 2.2 comma c) sono stati uniformati i coefficienti parziali ?c con il decreto sul "calcolo del cemento armato normale e precompresso...."e cioè per i manufatti in serie dichiarata ?c =1,5 per le strutture in precompresso e ?c =1,6 per le strutture in c.a.o. mentre per i manufatti in serie controllata detti valori sono ridotti in ?c =1,43 per le strutture in precompresso ?c =1,5 per le strutture in c.a.o. Nel paragrafo relativo alle tolleranze è stata aggiunta una frase che meglio specifica che in linea di principio queste devono essere indicate dal progettista dei manufatti prefabbricati. Quelle riportate dal decreto valgono solo in mancanza di tale indicazione da parte del progettista. Al punto 5.7 (Documenti di accompagnamento) verrà aggiunto che i certificati attestante i risultati delle prove a compressione effettuate da un laboratorio incaricato potranno non accompagnare i manufatti alla consegna, ma potranno essere recapitati appena disponibili. Si segnala inoltre una modifica apportata al decreto sul "calcolo dei cementi armati normale e precompresso..." che in parte interessa ai prefabbricatori. E' stata modificato il numero delle prove sugli acciai da precompressione : da 10 saggi per ogni partita il numero è stato portato a 3 saggi.


Il Presidente ATE

26 marzo

Online nella sezione Pubblicazioni l'evento di Sanremo 2002: XLVII Congresso Nazionale degli Ordini degli Ingegneri d'Italia.

4 marzo

Disponibile per il download il modulo di prenotazione del prossimo BEFIB 2004 - sesto simposio Rilem sul cemento fibro-rinforzato.
Chi fosse interessato è pregato di prenotarsi per tempo via e-mail.

18 Febbraio

CORSO DI AGGIORNAMENTO SUL CALCESTRUZZO
Si è svolto a Tortona nei giorni 14, 21, 28 gennaio, 4, 11, 18 febbraio 2003 presso la Sala Giovani del Teatro Civico il preannunciato Corso sulla Progettazione, Realizzazione e Controllo delle Opere in Calcestruzzo, con la partecipazione di 40 iscritti.
Il Corso è stato organizzato dal Comune di Tortona (Geom. Bruno Gavazzo) con la realizzazione e il coordinamento di A.T.E. (Presidente ing. Donatella Guzzoni, segretario ing. Riccardo De Col, tutor del corso ing. Claudio Ciccarelli), nella convinta necessità di diffondere la “cultura del calcestruzzo”.
Partendo dalle normative di riferimento e passando attraverso le verifiche sulle opere in cemento armato, si sono analizzate in modo approfondito le cause di degrado, gli aspetti relativi alla tecnologia e alle proprietà del calcestruzzo, con particolare attenzione ai criteri di controllo e di accettazione sia su materiale fresco che sul materiale indurito.
Questo corso è stato dedicato a tutti i tecnici che sono chiamati a progettare, e soprattutto a realizzare e controllare i materiali e la loro messa in opera, al fine di garantire un‘opera duratura nel tempo. Gli argomenti sono stati presentati da Professori e Tecnici, esperti del mondo pratico dei cantieri e che hanno vissuto il continuo evolvere di questa tecnologia.
Il Corso si è concluso con una Visita ad un impianto di betonaggio e ad un laboratorio in cui si eseguono prove sui materiali in modo da permettere ai partecipanti di avere un risvolto pratico delle nozioni acquisite durante le lezioni.
I partecipanti hanno inoltre avanzato ai coordinatori dell’ATE e del Comune e la richiesta di pianificare nuovi corsi di questo tipo volti ad aumentare la propria professionalità e le proprie competenze.

ELENCO RELATORI CORSO

· Dott. Ing. Donatella GUZZONI
· Dott. Ing. Riccardo DE COL
· Dott. Ing. Filiberto FINZI
(Primo Presidente A.T.E.)
· P.i. Gianni BEBI
· Prof. Ing. Luca BERTOLINI
· Dott. Ing. Fulvio BIANCHI
· Dott. Ing. Pompeo LEVANTO
· Prof. Ing. Pietro PEDEFERRI
· Dott. Ing. Gianluigi PIROVANO
· Prof. Ing. Carlo POGGI
· Dott. Ing. Roberto SACCONE

Presidente A.T.E.
Segretario A.T.E.
Socio A.T.E.

Socio A.T.E.
Socio A.T.E.
Socio A.T.E.
Socio A.T.E.
Socio A.T.E.
Socio A.T.E.
Socio A.T.E.

16 Febbraio

Linkato il sito di Buildup, nella sezione links.

16 Febbraio

L'ITC-CNR, in collaborazione con ANCE e F.IN.C.O., ha realizzato un sito internet con lo scopo di guidare, ma soprattutto sensibilizzare, le aziende e tutti gli operatori del settore delle costruzioni verso la marcatura del loro prodotti in conformità con la Direttiva 89/106/CEE "Prodotti da costruzione".
Il collegamento al sito nella sezione links.

6 febbraio 2003

Venerdì 28 febbraio 2003 alle ore 14.15 si terrà nell'aula Castigliano del Politecnico di Milano il:

XL CONVEGNO ATE

dal titolo:

LE VIBRAZIONI NELLE STRUTTURE
Nuova normativa UNI 9916
- criteri di misura e valutazione
delle vibrazioni sugli edifici -
e applicazioni pratiche.


Per maggiori informazioni è possibile scaricare la locandina del convegno, in formato pdf.